LA GASTALDAGA

 

L'associazione storico culturale "La Gastaldaga" si è costiutita formalmente il 5 novembre 2008; raggruppa e rappresenta i numerosissimi figuranti "nobili" impegnati nelle rievocazioni storiche di Cividale: il Palio agostano di San Donato e lo "Spadone" del 6 Gennaio.
Il nome della Gastaldaga riprende quello che, in età medievale, situato in prossimità di Porta Brossana, rappresentava uno dei principali nuclei di potere della città longobarda , sede del Gastaldius regis, ossia l'amministratore del patrimonio fiscale del re longobardo a Cividale e nel ducato friulano. Il gruppo figura - per l'alto numero di partecipanti, per l'accuratezza con cui sono confezionati gli abiti e con cui sono curati i particolari delle acconciature, come motivo di forte interesse e d'attrazione nella totalità delle rievocazioni storiche del cividalese.
L'esperienza dei figuranti in materia è cresciuta in maniera esponenziale nel corso degli anni: grazie al continuo studio e alla partecipazione a svariate rievocazioni storiche di ambientazione medievale sia in territorio nazionale (es. "Medioevo a Valvasone") che europeo. Prendendo in esame nobiltà e borghesia della seconda metà del XIV secolo, infatti, i soci perseguono nello studio della moda dell'epoca; ovvero dei modelli degli abiti e delle stoffe con cui essi venivano confezionati, della foggia delle calzature, delle acconciature, dei monili di bellezza ed ancora del modus vivendi nella quotidianità; il leit motiv, sia dei figuranti che dei coordinatori che negli anni si sono avvicendati è sempre stato la volontà di avvicinarsi il più possibile al rigore filologico.